“Mia Madre”, foto e video evento finale XIII edizione del concorso promosso dall’Associazione “Domenico Allegrino” Onlus.

postato in: Buone Nuove | 0

Dal 2004 l’Associazione “Domenico Allegrino” Onlus rappresenta un importante punto di riferimento nell’ambito del sociale e del volontariato in Abruzzo, esercitando concretamente la solidarietà attraverso iniziative di sensibilizzazione, eventi e opere di sostegno a favore delle persone più bisognose di aiuto. E sono tredici gli anni compiuti dallo speciale appuntamento che anima, con entusiasmo sempre crescente, l’inizio dell’anno per i volontari, gli aderenti e per tutti coloro partecipano alle varie iniziative ideate dalla onlus. Così è stato in occasione dell’evento finale della XIII edizione dell’iniziativa “Mia Madre”, che ha visto anche la consegna dei premi del concorso annuale di fotografia, disegno, poesia e pensiero libero promosso e realizzato dall’Associazione.

 

“MIA MADRE”

QUESTO IL TEMA DELLA XIII EDIZIONE CONCORSO PROMOSSO DALL’ASSOCIAZIONE “DOMENICO ALLEGRINO” ONLUS

 L’EVENTO AL TEATRO MASSIMO DI PESCARA

 

17 istituti scolastici, migliaia i partecipanti

276 i vincitori della XIII edizione

 

Il Presidente Allegrino: Una riflessione sul ruolo materno e sul valore della famiglia

 

Proclamazione, premiazione dei vincitori ed esito evento

 

Sono stati più di mille i bambini, i ragazzi e gli adulti che hanno partecipato alla manifestazione conclusiva della XIII edizione del concorso promosso dall’Associazione “Domenico Allegrino”, che si è tenuta nel pomeriggio al teatro Massimo di Pescara. La onlus rappresenta dal 2004 un importante punto di riferimento nell’ambito del sociale e del volontariato in Abruzzo, con iniziative di solidarietà e di sensibilizzazione, eventi e opere di sostegno a favore delle persone più bisognose di aiuto. Il tema al centro del contest conclusosi oggi e dedicato alla fotografia, al disegno, alla poesia e al pensiero libero, è stato quest’anno “Mia madre”, una riflessione universale su una figura che rappresenta un punto di riferimento saldo nella vita di tutti e che è depositaria dei valori familiari. La risposta all’iniziativa dell’associazione è stata, anche quest’anno, straordinaria perché hanno partecipato al concorso tantissimi adulti e migliaia di bimbi delle scuole dell’infanzia, delle primarie e ragazzi delle secondarie di primo grado appartenenti a  17 istituti scolastici di Pescara, Montesilvano, Spoltore, Popoli, Civitella Casanova, Civitaquana, Bussi sul Tirino, Vasto (Chieti), Navelli e Capestrano (L’Aquila). Proclamati 276 vincitori le cui opere sono state riprodotte nel calendario 2018 dell’Associazione, che è in distribuzione gratuita e che rappresenta una delle testimonianze più significative del rapporto fra la onlus e il territorio. “E’ stato veramente difficile selezionare le opere da premiare perché sono state di alto livello qualitativo, mai banali ma anzi originali, di spessore e grande intensità – spiega il presidente dell’associazione Antonella Allegrino – La figura della madre, in positivo o in negativo, influenza la vita di tutti e invitare i ragazzi ad esprimersi su questo tema  li  ha portati a riflettere, in generale, anche sul valore della famiglia, sul loro ruolo e sui rapporti con i genitori”.

 

Oltre ai premiati, sono saliti sul palco del Teatro Massimo l’Encore Ballet&fit, che ha eseguito un’originale coreografia sul tema del concorso, i volontari dell’associazione Willclown, che hanno “scortato” i vincitori a ritirare i premi e il Mago Frack, che  ha divertito bambini e ragazzi con giochi di prestigio al suono di alcune cover eseguite  dalla cantante Federica Di Biase. Nel corso della manifestazione, c’è stato anche spazio per una riflessione sull’istituto dell’affido e dell’affiancamento familiare attraverso la testimonianza di due genitori, Luca e Clara Donzelli,  che hanno preso in affido un bimbo di 3 anni, con il supporto degli operatori dei Servizi Sociali del Comune.

Il concorso

Sono 13 gli anni compiuti dallo speciale appuntamento che anima, con entusiasmo sempre crescente, l’inizio dell’anno per i volontari, gli aderenti e per tutti coloro che partecipano alle varie iniziative ideate dall’associazione Domenico Allegrino. “Mia madre” segue le prime 12 edizioni del concorso rispettivamente intitolate: “Nonni ricchezza per la vita”, anno 2006; “Pace Pace Pace”, anno 2007; “Di che colore è la pelle di Dio?”, anno 2008; “Nostra Madre Terra”, anno 2009; “Chi trova un amico trova un tesoro”, anno 2010; “Liberi e uguali” anno 2011; “Sorella acqua, fonte di vita”, anno 2012; “Gli Altri e Noi”, anno 2013; “L’albero e le sue radici”, anno 2014; “Cresce la solidarietà, cresce l’uomo”, anno 2015; “Un barcone per vivere”, anno 2016; “Lamore è gratis”, anno 2017. Ogni edizione è stata dedicata ad un tema di particolare interesse per la comunità e per il territorio.

 

 

 

 

 

Lascia un commento