Logo Servizio Civile Nazionale

Servizio Civile. Bando Ordinario 2017

Il Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri ha pubblicato il bando per la selezione di 585 volontari da impiegare in progetti di Servizio Civile Nazionale nella Regione Abruzzo.

L’Associazione “Domenico Allegrino” Onlus attiverà un progetto dal titolo “La salute è per tutti” per un totale di n. 8 volontari.

 

ALLEGATO6-Schema sintesi progetto “La salute è per tutti”

 

Ad eccezione degli appartenenti ai corpi militari e alle forze di polizia, possono partecipare alla selezione i giovani che alla data di presentazione della domanda abbiano compiuto il diciottesimo e non superato il ventottesimo anno di età, in possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadini dell’Unione europea;
  • cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti in Italia;
  • non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

Non possono presentare domanda i giovani che:

  • abbiano già prestato servizio civile nazionale, oppure abbiano interrotto il servizio prima della scadenza prevista, o che alla data di pubblicazione del presente bando siano impegnati nella realizzazione di progetti di servizio civile nazionale ai sensi della legge n. 64 del 2001, ovvero per l’attuazione del Programma europeo Garanzia Giovani;
  • abbiano in corso con l’ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo, ovvero che abbiano avuto tali rapporti nell’anno precedente di durata superiore a tre mesi.

Non costituisce causa ostativa alla presentazione della domanda di servizio civile nazionale l’aver già svolto il servizio civile nell’ambito del programma europeo Garanzia Giovani e nell’ambito del progetto sperimentale europeo IVO4ALL o aver interrotto il servizio civile nazionale a conclusione di un procedimento sanzionatorio a carico dell’ente originato da segnalazione dei volontari.

La domanda redatta secondo il modello riportato nell’Allegato 2 accompagnata da fotocopia di valido documento di identità personale e corredata dalla scheda di cui all’Allegato 3 (contenente i dati relativi ai titoli posseduti) deve essere recapitata entro le ore 14:00 del 26 giugno 2017 in una delle seguenti modalità:

– a mano presso la sede dell’Associazione “Domenico Allegrino “Onlus Via Alento n. 103 65129 Pescara

– a mezzo raccomandata A/R all’indirizzo dell’Associazione “Domenico Allegrino “Onlus Via Alento n. 103 65129 Pescara

(attenzione non fa fede il timbro postale, la raccomandata deve pervenire fisicamente entro i termini indicati);

  • tramite PEC all’indirizzo domenicoallegrino@pec.it esclusivamente da un indirizzo di posta elettronica certificata intestata allo stesso candidato, avendo cura di allegare tutta la documentazione richiesta in formato pdf.

Le domande presentate presso sedi e con modalità diverse da quelle indicate non saranno prese in considerazione.

Si ricorda che è possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto di Servizio Civile Nazionale pena l’esclusione. 

Per avere ulteriori informazioni sui progetti e supporto per la compilazione della domanda è possibile rivolgersi presso la sede del’Associazione “Domenico Allegrino”Onlus.

Per informazioni:
telefono: 085.34312848
e-mail: info@domenicoallegrino.it
web: www.domenicoallegrino.it

SITO DEL BANDO REGIONE ABRUZZO

ALLEGATI BANDO

Bando Regione Abruzzo

Allegato2 – Domanda di ammissione

Allegato3 – Dichiarazione titoli

 

CONVOCAZIONE COLLOQUI PER IL SERVIZIO CIVILE ANNO 2017
ASSOCIAZIONE “DOMENICO ALLEGRINO” ONLUS PESCARA
PROGETTO “LA SALUTE E’ PER TUTTI”
 
Le selezioni si svolgeranno presso l’Associazione “Domenico Allegrino”  Pescara Via Alento 101, primo piano
 
Le date delle selezioni per il progetto “La Salute è per tutti” sono le seguenti:
 
MERCOLEDI’ 27 SETTEMBRE 2017
ORE 9.00 – 11.00  Lettere per cognome A – BAL
ORE 11.00 – 13.00 Lettere per cognome BAR – BR
ORE 15.00 – 17.00  Lettere per cognome C -CAR
ORE 17.00 – 19.00 Lettere per cognome  CIO – COL
 
VENERDI’  29 SETTEMBRE 2017
 ORE 9.00 – 11.00  Lettere per cognome CON – D’OL
ORE 11.00 – 13.00 Lettere per cognome D’ONG – D’OT
ORE 15.00 – 17.00  Lettere per cognome DAM – DE NI
ORE 17.00 – 19.00 Lettere per cognome  DE RO – DI MA
 
LUNEDI’  02 OTTOBRE 2017
 ORE 9.00 – 11.00  Lettere per cognome DI PA – FI
ORE 11.00 – 13.00 Lettere per cognome FR – IA
ORE 15.00 – 17.00  Lettere per cognome LAN – MAN
ORE 17.00 – 19.00 Lettere per cognome  MAR – NAT
 
MERCOLEDI’  04 OTTOBRE 2017
 ORE 9.00 – 11.00  Lettere per cognome  PAC – PAV
ORE 11.00 – 13.00 Lettere per cognome  PIG – RIC
ORE 15.00 – 17.00  Lettere per cognome SB – SP
ORE 17.00 – 19.00 Lettere per cognome  TAM – UK
 
Eventuali modifiche delle date o degli orari su esposti saranno pubblicate entro 15 giorni prima della data della selezione stessa.
 
Presentarsi alla selezione muniti di documento di identità valido.
 
Per informazioni è possibile contattare il numero  3474704320

L’associazione “Domenico Allegrino” ha richiesto l’accreditamento presso la Regione Abruzzo per la presentazione dei progetti per il Servizio Civile.

 

Cos’è il Servizio Civile Nazione

Il Servizio Civile Nazionale, nasce come alternativa al servizio obbligatorio di leva, abolito dal 1 gennaio 2005 dall’art. 1 della L. 23 agosto 2004 n. 226, e si svolge su base esclusivamente volontaria. E’ un modo di difendere la patria, una difesa che non deve essere riferita al territorio dello Stato e alla tutela dei suoi confini esterni ma alla condivisione di valori comuni fondanti l’ordinamento democratico.
La legge 6 marzo 2001, n. 64 “Istituzione del Servizio Civile Nazionale” pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 68 del 22 marzo 2001, pone le basi normative per l’attuazione dei progetti di servizio civile, dà la possibilità ai giovani dai 18 ai 28 anni di dedicare un anno della propria vita a favore di un impegno solidale inteso come impegno per il bene di tutti e di ciascuno e quindi come valore della ricerca di pace.
Il Servizio Civile Volontario garantisce ai giovani una forte valenza educativa e formativa, dando un’occasione di crescita personale, una opportunità di educazione alla cittadinanza attiva, un prezioso strumento per aiutare le fasce più deboli della società contribuendo allo sviluppo sociale, culturale ed economico del nostro Paese. Chi sceglie di impegnarsi per dodici mesi nel Servizio Civile Volontario, sceglie di aggiungere un’esperienza qualificante al proprio bagaglio di conoscenze spendibile nel corso della vita lavorativa che può trasformarsi in opportunità di lavoro futuro.
Il Servizio Civile Nazionale consente agli enti accreditati di avvalersi di personale giovane e motivato, che, stimolato dalla possibilità di vivere un’esperienza qualificante nel campo della solidarietà sociale e assicurandosi una minima autonomia economica, garantisce un servizio continuativo ed efficace.
Le aree di intervento nelle quali è possibile prestare il Servizio Civile Nazionale sono riconducibili ai settori: assistenza, protezione civile, ambiente, patrimonio artistico e culturale, educazione e promozione culturale, servizio civile all’estero.

 

Principi e Finalità

Il Servizio Civile Nazionale Volontario è istituito con la Legge 64/01 che prevede all’art. 1 il raggiungimento delle finalità e dei principi sotto elencati:
  • concorrere, in alternativa al servizio militare obbligatorio, alla difesa della Patria con mezzi ed attività non militari;
  • favorire la realizzazione dei princìpi costituzionali di solidarietà sociale;
  • promuovere la solidarietà e la cooperazione, a livello nazionale ed internazionale, con particolare riguardo alla tutela dei diritti sociali, ai servizi alla persona ed alla educazione alla pace fra i popoli;
  • partecipare alla salvaguardia e tutela del patrimonio della Nazione, con particolare riguardo ai settori ambientale, anche sotto l’aspetto dell’agricoltura in zona di montagna, forestale, storico-artistico, culturale e della protezione civile;
  • contribuire alla formazione civica, sociale, culturale e professionale dei giovani mediante attività svolte anche in enti ed amministrazioni operanti all’estero

 

Come partecipare

Il Servizio Civile Nazionale è aperto a tutti i cittadini italiani, come scelta volontaria, che siano muniti di idoneità fisica rispetto al progetto prescelto, che abbiano compiuto il diciottesimo anno di età e che non abbiano superato il ventottesimo. Può essere scelto anche da coloro che abbiano assolto l´obbligo di leva, nella forma del servizio armato o del servizio civile, purché in possesso dei requisiti richiesti nei relativi bandi. I progetti prevedono l’impegno dei giovani, per 12 mesi non ripetibili, nei settori dell’assistenza, dell’ambiente, della protezione civile, della cultura e dell’educazione o in attività svolte all’estero.

 

I requisiti per fare la domanda

I requisiti per fare domanda di Servizio Civile Nazionale, così come previsto dall’art. 3 del d.Lgs. 77/2002, sono:
  • età compresa tra i 18 e i 28 anni;
  • essere cittadini italiani;
  • godere dei diritti civili e politici;
  • non essere stati condannati con sentenza di primo grado per delitti non colposi commessi mediante violenza contro persone o per delitti riguardanti l’appartenenza a gruppi eversivi o di criminalità organizzata.

 

Dove e come fare la domanda

L’Ufficio, Nazionale o Regionale, pubblica il bando di selezione sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana o sul BURA della Regione Abruzzo al quale possono presentare domanda per un solo progetto, pena l’esclusione, tutte le persone in possesso dei requisiti previsti dalla Legge …, indicati nell’apposito paragrafo.
I singoli enti proponenti i progetti potranno richiedere ulteriori requisiti relativi alle specifiche attività proposte: in tal caso, per l’accesso alla selezione, è obbligatorio possedere gli ulteriori requisiti richiesti.
Non potranno presentare domanda i giovani:
  • privi dei suddetti requisiti;
  • che prestino o abbiano già prestato servizio civile in qualità di volontari, oppure che abbiano interrotto il servizio civile prima della scadenza prevista;
  • che abbiano in corso con l’ente che realizza il progetto, rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo, oppure che abbiano avuto tali rapporti nell’anno precedente.
Presso le sedi dei progetti, al termine dei tempi previsti dal bando, si svolgono i colloqui di selezione con ciascun candidato. I selezionatori stilano una graduatoria dei volontari idonei e la presentano all’Ufficio competente che, approvata la graduatoria, contatta direttamente i giovani e l’Ente per comunicare l’avvio dell’attività.

 

Quali vantaggi ottengono i volontari

  • 433,80 € netti più i contributi previdenziali;
  • l’occasione di avvicinarsi ad una realtà organizzativa e di sperimentare le proprie attitudini imparando a fare qualcosa;
  • formazione generale sul servizio civile volontario e formazione specifica relativa al settore di realizzazione del progetto;
  • ciascun progetto ha una sua “dotazione” d’incentivi e crediti di natura non economica (crediti formativi, tirocini, vitto e alloggio, ecc.). Occorre verificare ciò che offrono i progetti e valutare il proprio interesse;
  • riconoscimento, per il periodo di servizio civile prestato, dell’assicurazione generale obbligatoria per l’invalidità e la vecchiaia;
  • riconoscimento assistenza sanitaria nazionale.

 

GUIDA AL BANDO VOLONTARI 2016